La Giunta della Rete scrive ai Soci e non solo

Gentilissimi, buongiorno e ben ritrovati!

Nello scorso mese di agosto si sono verificati due fatti importanti: le dimissioni volontarie del Presidente della Rete, Eros Tetti, determinate dalla sua candidature alle elezioni regionali e la sfiducia dei membri della Giunta (eletta il 20 novembre del 2018) nei confronti del medesimo.
Come sapete, in base allo Statuto della Rete, il suo Presidente è un membro della Giunta che viene scelto in seno alla Giunta stessa. La decisione di sfiduciarlo non è stata presa con leggerezza, ma dopo aver attentamente vagliato una serie di scelte e di comportamenti del Presidente che hanno fatto venir meno il rapporto fiduciario nei suoi confronti. La decisione è stata regolarmente votata in una riunione di Giunta, altrettanto regolarmente convocata, ed è stata approvata dalla maggioranza dei membri di Giunta ancora in carica.
Essendo avvenuti questi fatti in pendenza della campagna elettorale, abbiamo deciso che fosse più corretto da parte nostra, nonché più opportuno, rimandare questa presa di contatto con voi soci, conclusa la tornata elettorale.
A questo punto, considerando la situazione che si è venuta a determinare ( ragione per cui, a fare le veci di Presidente, è il suo vice , cioè la sottoscritta) che consente alla Rete di svolgere semplicemente l’ordinaria amministrazione e ricordando che, essendo quasi trascorsi i due anni di durata del mandato, l’intera Giunta è prossima ormai alla scadenza, il compito che come Giunta ci spetta è quello di “ traghettare” la Rete verso il suo nuovo cammino, con una Giunta rinnovata.
Procederemo all’indizione dell’Assemblea, pur con tutte le difficoltà create dalla pandemia, cercando di consentire la partecipazione anche da remoto. Può darsi che una sola Assemblea non sia sufficiente, e che quindi sia necessario incontrarci più volte. Nel frattempo vi invitiamo soci, ma anche tutti coloro che nel tempo hanno fatto parte della Rete a voler rispondere alle seguenti domande attraverso il link “Contatti” qui sotto attraverso il format che si aprirà.
Per  riallacciare i rapporti potrà seguire anche un contatto telefonico.

Grati per la collaborazione che vorrete prestare, salutiamo tutti con molta cordialità.

Giunta della Rete dei Comitati per la Difesa del Territorio

Laura Manganaro V.P.F.F.

Ecco le domande:

1) COSA RAPPRESENTA LA RETE PER TE?

2) IN QUESTO CONTESTO, CARATTERIZZATO DA UN QUADRO POLITICO ASSAI DIVERSO RISPETTO A QUELLO IN CUI LA RETE E’ NATA, RITIENI CHE LA RETE DEBBA CAMBIARE, MODIFICARSI?

3) COME SOCIO DELLA RETE: COSA TI ASPETTI DALLA RETE E COSA SEI DISPOSTO A FARE PERCHE’ LA SUA AZIONE SIA          EFFICACE?

Contatti

Accanimento terapeutico, al quale bisogna reagire

le politiche regionali e locali continuano a deturpare il territorio

Di Rossano Pazzagli, www.stileliberonews.org, 18 febbraio 2019

A Piombino c’è un declino, quasi un accanimento terapeutico, al quale bisogna reagire. In una situazione di profonda crisi industriale, invece di valorizzare le risorse di un territorio, si cerca di distruggerle o perlomeno di offuscarle. Siamo di fronte a una grave patologia, una schizofrenia politica che da un lato predica diversificazione, turismo, parchi, sviluppo sostenibile, dall’altro si concentra su rifiuti, impianti energetici, cave, capannoni… cioè su attività speculative che servono agli affari di pochi, ma mettono in pericolo le risorse e le vocazioni del territorio, che dovrebbe essere un bene comune, di tutti. Le istituzioni democratiche hanno il dovere di sposare i bisogni dei molti, non di favorire gli affari dei pochi. Leggi tutto

Bene la revisione totale del progetto TAV

ma bisogna chiudere contratto e cantieri

COMUNICATO STAMPA. Firenze, 29 ottobre 2018

Il Comitato No Tunnel TAV di Firenze ha letto con soddisfazione le dichiarazioni del consigliere regionale Giacomo Giannarelli sul contratto tra RFI e Ministero dei Trasporti in cui è prevista la “revisione totale della stazione Foster”. Finalmente ci si è accorti dell’insensatezza urbanistica, trasportistica, ingegneristica del progetto che non aiuterebbe per niente i pendolari, ma sarebbe un ulteriore colpo ad una città semiparalizzata da una politica dei trasporti dissennata e senza alcuna programmazione. In questo senso sono piuttosto penose le parole dell’assessore Ceccarelli che ripete il mantra obsoleto che questa “revisione” danneggerebbe i pendolari toscani.

Leggi tutto

23-29 ottobre: patrimonio territoriale

sulle Apuane

24 ott NAZ MS. «Rivoluzione alle cave»

24 ott NAZ MS. Grande varata. Fantiscritti messo in sicurezza

24 ott NAZ MS. Parco Apuane, bufera sul presidente «No alla conferma di Putamorsi»

24 ott TIRR MS. «Faremo pagare il canone anche sui beni estimati»

24 ott TIRR MS. Marmo, Rifondazione stuzzica il Comune «Verificare violazioni alla coltivazione»

24 ott TIRR MS. Una cascata di marmo, varate trentamila tonnellate di bianco

25 ott TIRR LU. Gallicano al voto per dire sì o no alla fusione a tre

25 ott TIRR MS. Il no a Putamorsi di Cai e Legambiente

25 ott TIRR PI. Dai monti al mare, la difesa del territorio

26 ott NAZ MS. Parco Apuane, Legambiente a gamba tesa «No a un presidente a favore delle cave»

27 ott NAZ MS. «Beni estimati, il sindaco faccia l’ordinanza»

27 ott NAZ MS. Cave, ecco il responsabile ambientale Nasce una nuova figura di controllo

29 ott NAZ MS. «La Regione decida, l’industria o l’ambiente»

29 ott NAZ MS. Cava Rocchetti, la difesa di Franzoni «Noi non inquiniamo il Cartaro»

29 ott TIRR MS. «Le cave… Forse è meglio chiuderle»

beni culturali

23 ott TIRR GR. Un museo intorno all’affresco ritrovato

24 ott GALLETTO. I cittadini firmano l’esposto alla procura per l’ex ospedale di Luco

24 ott NAZ EMP. Grande festa per il Parco della Pieve di Castelfiorentino

25 ott NAZ FI. «Puntiamo su bassa stagione e musei minori» L’Armata Pacifica contro il turismo cafone

25 ott TIRR GR. Passeggiare tra gli olivi sulle strade del tufo

26 ott CORR FI. Il Chiostrino dei mille colori

26 ott CORR FI. Quei quattro ragazzacci che uccisero il Rinascimento

26 ott NAZ FI. Schimdt, d’accordo col sindaco per un museo nel Sud Italia

26 ott NAZ GR. Successo per il Magma «E’ museo regionale»

27 ott CORR FI. I nuovi turisti si muovono on line Ma la Regione non sa quanti sono

27 ott NAZ FI. Luco «Un museo dei motori o gli Uffizi 2» Idee in campo per salvare l’ex ospedale

27 ott NAZ SI. Un semaforo che ‘taglia’ la Cassia Sfregio alla bellezza del paesaggio

27 ott REP FI. Villa Tatti, braccio di ferro col Comune

28 ott CORR FI. A passo lento tra storie e misteri

28 ott CORR SI. La battaglia di Italia Nostra per la Via Francigena

28 ott NAZ GR. Successo per il Magma «E’ museo regionale»

29 ott REP FI. Castelli, tesori e diavoli a piedi nella leggenda della Toscana dei segreti

settore agricolo

25 ott CORR AR. A Porrena la nuova sede della cooperativa agricola Eco-Energie

25 ott NAZ FI. La capitale della pesca (sportiva)

25 ott NAZ GR. Incontro tra azienda e agricoltori Al vaglio le opportunità del Pif

25 ott NAZ GR. Quaranta aziende firmano con i Loacker

25 ott TIRRENO. Loacker cerca altri terreni per le nocciole maremmane

27 ott REP FI. Alberi e habitat urbano così l’Università verde si ‘immagina’ il futuro dell’umanità

27 ott SOLE24ORE. Cannabis, un’opportunità anche agricola

27 ott TIRR GR. Dalla serra ipertecnologica alle tavole dei ristoranti

29 ott NAZ GR. Pinete come attrazione turistica

29 ott NAZ SI. «Alberi pericolosi, vanno abbattuti» Polemiche sul destino della lecceta

29 ott TIRRENO. Gli alieni distruggi-raccolti