La sinistra secondo Enrico Rossi

di Paolo Baldeschi, su Rddyburg, 28 marzo

Quando Enrico Rossi ha annunciato la sua discesa in campo per contendere a Renzi il ruolo di segretario del Pd siamo stati in molti a chiederci in nome di quali valori e di quali programmi il Presidente della Regione Toscana entrasse nella competizione. Ma anche dopo la sua uscita dal Partito democratico insieme a Bersani e D’Alema, non abbiamo avuto risposte, salvo le dichiarazioni di volersi collocare più “a sinistra” di quanto finora praticato dal Pd. Leggi tutto

Montepulciano: contro il parcheggio interrato

A nome del Comitato il Bersaglio  si trasmette il documento allegato,  redatto dall’arch. Roberto Biagianti sulla base anche della documentazione da noi fornita e dei vari reciprochi confronti intercorsi. In particolare ci auguriamo che le considerazioni, valutazioni e le motivazioni in esso contenute possano essere in qualche modo utili per una conoscenza più dettagliata sul progetto di parcheggio interrato che il Comune intende far realizzare in una delle zone più belle e delicate del Centro Storico non a caso vincolata come Bellezza Naturale e tutelata dal Piano Paesaggistico Regionale del 2015

PARCHEGGIO INTERRATO DEL BERSAGLIO

Firenze. La movida, il turismo e la città desiderata

di Paolo Baldeschi, www.La città invisibile, 21 marzo.

Intervento al convegno “Città pubblica vs città oligarchica”, organizzato dalla Rete e da numerosi comitati fiorentini. Cfr Budini GattaiAgostini, Cardosi.
La riflessione che segue tenta di dare delle prime risposte, certamente molto perfettibili, a tre domande fondamentali:quali sono le caratteristiche quantitative e qualitative del turismo a Firenze, chi ne trae i benefici e chi ne paga i costi, tenendo conto che l’impatto del turismo sulla vita dei cittadini varia in ragione dell’età e del luogo di residenza; quali sono alcuni caratteri peculiari della popolazione residente e come sono distribuiti nelle varie parte delle città; infine; quali politiche potrebbero o dovrebbero essere attuate per migliorare la qualità dei vita dei fiorentini (e anche dei turisti-ospiti).

Leggi tutto

I Parchi nazionali alla mercè della politica locale

di Carlo Alberto Graziani, il manifesto, 23 marzo.

Frutto del generale decadimento culturale, stiamo assistendo a una progressiva banalizzazione del ruolo delle aree protette, considerate a volte semplici agenzie di sviluppo locale, a volte nuovi enti intermedi da amministrare secondo le logiche della politica locale.

Si rischia così di annullare il loro autentico ruolo che è quello di esprimere e di tradurre in concreto una visione alta dei problemi che riguardano il territorio e la conservazione della natura.  Leggi tutto