La riforma delle aree protette alla Camera

ovvero la virgola ingannatrice

di Carlo Alberto Graziani, il manifesto, 25 maggio.

Tutto si poteva pensare tranne che sarebbe bastata una virgola per mettere d’accordo e nello stesso tempo per ingannare i parlamentari che in questi giorni alla Camera hanno in esame la riforma della legge quadro sulle aree naturali protette. Leggi tutto

Partecipazione fasulla

di Paolo Baldeschi, su Eddyburg, 23 maggio.

La Regione Toscana: virtuosa nei suoi rapporti con i cittadini, ma solo sulla carta.  Si è dotata nel 2014 di una legge di governo del territorio (LR 65/2014) che dedica ben cinque articoli agli “istituti della partecipazione”. Leggi tutto

Crisi dell’urbanistica, crisi di civiltà

di Vezio De Lucia, su casadellacultura.it, 18 maggio 2017.
Un libro smilzo, ma denso e prezioso – l’ultimo di Giancarlo Consonni, Urbanità e bellezza. Una crisi di civiltà (Solfanelli, 2016) -, che raccoglie tre saggi, diversi per contenuto, apparentati dal malessere per il declino della condizione urbana nel nostro Paese. “Urbanità” e “bellezza” definiscono l’oggetto della ricerca, due valori complementari: la bellezza “vista come componente primaria della cultura delle città e come fatto inscindibile dall’urbanità che – scrive l’autore – di quella cultura è il condensato, un punto di forza irrinunciabile dell’incivilimento”.

Leggi tutto

Riqualificazione fa rima con compensazione

ma anche con speculazione?

Di Miriam Amato e Maurizio Da Re, La città invisibile, 20 maggiio.

Sono oltre 40 le “aree di trasformazione” che il sindaco Nardella vuole approvare in questi 5 anni di mandato. Nella relazione sui suoi primi 1000 giorni durante il Consiglio Comunale del 15 maggio Nardella ha detto con orgoglio: “governiamo la più grande trasformazione della città degli ultimi 150 anni in termini di riqualificazione e grandi infrastrutture”. Leggi tutto